dicembre 06, 2019     | Registrazione
ANELLIDI

La Serpula

La serpula rossa (Serpula vermicularis Linnaeus, 1767), appartenente alla Famiglia delle Serpulidae è un invertebrato molto comune nelle acque del Mediterraneo,nell'Oceano Atlantico e nel Mar de Nord.
Si caratterizza per avere dei tubi calcarei di colore bianco-rosato la cui lunghezza varia dai 5 ai 7 cm.
Il corpo dell'invertebrato è protetto da creste irregolari  che servono per filtrare l'acqua marina da cui ricavano il sostentamento.
Le creste variano la colorazione dal rosso all' arancione, mentre nella parte centrale il colore dominante è il bianco.



Il vermocane

Il vermocane (Hermodice carunculata)conosciuto anche con il nome di "verme cane" o "verme di fuoco" è un verme marino appartenente alla famiglia dei Amphinomidae.
Ha una lunghezza variabile, da pochi centimetri ad un massimo di 30cm, si ciba di sostanze in decomposizione ed è facilmente visibile in basse profondità,
nel mediterraneo ma anche in mari tropicali e subtropicali.
Il suo corpo di forma ovale  presenta delle bande trasversali intervallate da piccole aree biancastre;
è dotato di setole urticanti e spesso si nasconde in fondali prevalentemente rocciosi o nelle praterie di poseidonia, purtroppo sempre più rare.



Lo Spirografo

Lo Spirografo (Sabella spallanzani) è costituito da un  ha un corpo cilindrico-vermiforme protetto all'interno di un tubo chitinoso dalla cui etremità si diparte una serie di tentacoli disposti a spirale.
se la colorazione del tubo è sempre tendente al grigiastro è proprio l'estrema varietà cromatica dei tentacoli a conferire allo spirografo un fascino assoluto.
Come accade per altri esemplari appartenenti alla famiglia degli anellidi, il suo nutrimento è rappresentato da microrganismi
placton e particelle presenti in acqua e catturate proprio attraverso i suoi tentacoli.
si riproduce  da giugno a ottobre.

 

 

 

Copyright (c)   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso